FANDOM


Sērā Myū è la definizione con cui ci si riferisce agli spettacoli teatrali musicali dedicati a Sailor Moon, sponsorizzati dalla casa produttrice di giocattoli Bandai; tale denominazione deriva dalla crasi fra Sērā (Sailor) e Myūjikoru (Musical). Generalmente le loro trame si rifanno al manga od all'anime (talvolta anche mescolando elementi appartenenti a varie saghe distinte), eccezion fatta per tre cicli con sinossi originali, ovvero quello di Dracula, quello dell'Isola di Kaguya e quello della Leggenda di Princess Kakyū; una caratteristica di questo filone è quella di rendere espliciti elementi che nel manga erano solo accennati, come la relazione fra le Guardian Senshi e gli Shiten'nō, l'amore non corrisposto di Sailor Pluto nei confronti di King Endymion o quello omosessuale fra Haruka Ten'ō e Michiru Kaiō. Per alcuni fan una nota dolente delle produzioni consiste nei costumi e negli oggetti magici, che, oltre ad essere ingombranti, sono decisamente pacchiani e "trash" (almeno quelli dei primi tre archi), come quelli del telefilm; è sottinteso poi che i combattimenti fisici siano solo simulati e che tutte le trasformazioni avvengano fuori scena, e dunque interamente eliminate. Neppure gli attacchi sono molto elaborati, infatti dal secondo musical in poi si è deciso di simularli servendosi delle luci dei riflettori; invece nel primissimo musical sono state utilizzate delle vere bolle di sapone per il Bolle di Nebbia, Azione! di Sailor Mercury ed un piccolo petardo per il Fuoco, Azione! di Sailor Mars. La decisione posteriore ha tuttavia impedito di mettere in scena il Moon Tiara Boomerang!, ovvero quello che è probabilmente l'attacco più distintivo e riconoscibile dell'intera serie. Infine, è da notare che il primo musical è anche l'unico in cui appaiano Luna ed Artemis, forse per la mancanza di realismo degli attori che recitavano con divise da gatto.

Terminologia

I seguenti termini sono spesso usati dai fan in relazione all'universo di Sērā Myū:

  • Generazione = Sono i due maxi-periodi in cui si dividono le rappresentazioni, segnate da una pausa di nove anni fra il 2004 ed il 2013 causata dal blocco dei diritti di Sailor Moon in tutto il mondo da parte di Naoko Takeuchi. Vi sono tre differenze sostanziali fra le due generazioni: anzitutto, nella seconda le attrici sono solo donne, in omaggio al Teatro Takarazuka di cui la Takeuchi è una grande fan; inoltre, durante o dopo ogni singolo spettacolo della prima generazione viene eseguito il numero La Soldier, che è considerato il tema musicale di Sērā Myū, mentre dal 2013 esso non viene più interpretato, venendo sostituito da un'esecuzione di Moonlight Densetsu, storica sigla d'apertura del vecchio anime. Infine, se gli spettacoli della prima generazione non sono che recite con siparietti musicali, quelli della seconda sono musical più autentici, in stile Disney, dove le canzoni servono anche a far progredire la storia.
  • Arco = Sub-periodo determinato dall'attrice che interpreta Usaghi Tsukino; ad oggi vi sono cinque archi, ma è stato annunciato che un sesto avrà inizio nel 2016. Durante la prima generazione, il cambio di arco era segnato da una cerimonia di scissione consistente nel "passaggio di tiara" dall'attrice precedente alla successiva; non c'è stato passaggio di tiara fra il quarto ed il quinto arco.
  • Diploma = Con questa definizione ci si riferisce all'addio a Sērā Myū di un attore che passa ad altri musical di maggior portata.
  • Senshūraku = Ultimo giorno di performance di un dato musical, alla fine del quale si dice addio al cast diplomando. L'unico senshūraku pubblicato in videocassetta è quello di Eien Densetsu, memorabile per le varie improvvisazioni degli attori, che pare siano molto frequenti in tali frangenti.
  • Kaitēban = Versione rivisitata. Nel corso della prima generazione, diversi musical usciti in estate hanno goduto di una versione "riveduta e corretta", con modifiche alla trama, al cast ed alle canzoni, in inverno.
  • Omake = Bonus. Sebbene il termine si riferisca prevalentemente ai manga (anche la seconda edizione di Sailor Moon ne ha), in questo caso indica i cortometraggi presenti come contenuti speciali verso la fine delle cassette, in genere contenenti differenti versioni delle canzoni dello show e riprese delle prove.
  • Fankansha = Apprezzamento dei fan / ringraziamento ai fan. Si tratta di bonus più lunghi che possono anche superare un'ora di durata, perciò sono venduti in cassette separate; grande spazio è riservato alle domande dei fan e relative risposte degli attori, ma è anche frequente che un interprete canti il tema di un altro personaggio.
  • Official/Kōshiki Guide Video = Altri lunghi bonus pubblicati separatamente, più o meno corrispondenti ai "making of" dei film.
  • Ongakushū = Raccolta musicale. Si tratta di tre speciali di media durata, pubblicati però autonomamente, che consistono in una compilation delle canzoni più apprezzate da vari musical presentati in genere da due attrici.

Spettacoli

Primo arco (Anza Ōyama):

  1. Gaiden! Dark Kingdom Fukkatsu Hen (1993) + 1 omake
  2. Gaiden! (Kaitēban) Dark Kingdom Fukkatsu Hen (1993)
  3. Sailor Moon Super Spring Festival (1994) + 1 evento promozionale
  4. Usaghi - Ai no Senshi e no Michi (1994) + 1 evento promozionale
  5. Henshin - Super Senshi e no Michi (1995) + 1 evento promozionale
  6. Henshin (Kaitēban) - Super Senshi e no Michi (1995)
  7. Yume Senshi: Ai - Eien ni... (1996) + 1 omake
  8. Yume Senshi (Kaitēban): Ai - Eien ni... Saturn Fukkatsu Hen! (1996)
  9. Sailor Moon SuperS Special Musical Show (1996)
  10. Sailor Moon Ongakushū I (1997)
  11. Sailor Stars (1997) + 1 official guide video + 2 eventi promozionali
  12. Sailor Stars (Kaitēban) (1997) + 1 fankansha
  13. Eien Densetsu (1998) + 1 omake
  14. Eien Densetsu (Kaitēban): The Final First Stage (1998) + 1 omake + 1 fankansha
  15. Eien Densetsu (Kaitēban): The Final First Stage - Senshūraku Performance (1998) + 1 omake

Secondo arco (Fumina Hara):

  1. Shin Densetsu Kōrin (1999) + 1 fankansha + 1 official guide video
  2. Kaguya Shima Densetsu (1999) + 1 omake + 1 fankansha
  3. FuminaMoon Special Edition (1999)
  4. Kaguya Shima Densetsu (Kaitēban): Natsuyasumi! Hōseki Tankentai (1999) + 1 omake + 1 fankansha

Terzo arco (Miyuki Kanbe):

  1. Shin / Henshin - Super Senshi e no Michi ~ Last Dracul Jokyoku (2000) + 1 omake + 1 fankansha + 1 official guide video
  2. Sailor Moon 500kai Kōen Kinen (2000)
  3. Kessen - Transylvania no Mori ~ Shin Tōjō! ChibiMoon wo mamoru Senshitachi (2000) + 1 omake + 1 fankansha + 1 official guide video
  4. Kessen - Transylvania no Mori (Kaitēban) ~ Saikyō no Kataki Dark Cain no Nazo (2001) + 1 omake + 1 fankansha
  5. Last Dracul Saishū Shō - Chō Wakusē Death Vulcan no Fūin (2001) + 1 omake
  6. Sailor Moon Ongakushū II (2001)

Quarto arco (Marina Kuroki):

  1. Tanjō! Ankoku no Princess Black Lady (2002) + 2 omake + 1 fankansha
  2. Tanjō! Ankoku no Princess Black Lady (Kaitēban) - Wakusē Nemesis no Nazo (2002) + 1 omake + 1 fankansha
  3. Sailor Moon 10th Anniversary Festival - Ai no Sanctuary (2002) + 2 extra
  4. Mughen Gakuen - Mistress Labyrinth (2003) + 2 omake + 1 fankansha + 1 senshūraku video
  5. Mughen Gakuen - Mistress Labyrinth (Kaitēban) (2003) + 1 omake + 1 fankansha + 1 senshūraku video
  6. Starlights! Ryūsē Densetsu (2003) + 1 omake + 1 fankansha
  7. Kakyū-Ōhi Kōrin - The Second Stage Final (2004) + 2 omake + 1 fankansha + 1 official guide video
  8. Sailor Moon Ongakushū III (2004)
  9. Shin Kaguya Shima Densetsu (2004) + 2 omake + 2 fankansha
  10. Shin Kaguya Shima Densetsu (Kaitēban) - MarinaMoon Final (2004) + 2 omake + 1 fankansha

Quinto arco (Satomi Ōkubo):

  1. La Reconquista(2013)
  2. Petite Étrangère (2014)
  3. Un Nouveau Voyage (2015)

Sesto arco (?)

  1. ? (2016)

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale